Livithek

Nella nostra Livithek è possibile scoprire informazioni attuali e interessanti su Livit e sul mondo immobiliare.

Money
Gestione Livit 2020: rassegna

Pianificazione e improvvisazione in tempi di crisi

19.01.2021
Gestione Livit 2020: rassegna Gestione Livit 2020: rassegna Pianificazione e improvvisazione in tempi di crisi Pianificazione e improvvisazione in tempi di crisi Il 2020 è stato caratterizzato dal continuo cambiamento di piani. La pandemia ha modificato la routine e i processi aziendali hanno dovuto essere adattati alla situazione. Nel Real Estate Management, la gestione ha dovuto affrontare nuove sfide. Wolfgang Stiebellehner, responsabile della gestione Livit, ha illustrato alla redazione le esperienze e i successi dell’anno passato e le prospettive per il 2021.   Improvvisazione e leadership Nella seconda metà di marzo, tutto ha dovuto essere organizzato in fretta e furia, dopo che ad inizio marzo nessuno avrebbe potuto immaginare un lockdown in Svizzera. Con la formazione di diverse taskforce che hanno lavorato a stretto contatto è stato sviluppato in pochi giorni un modello operativo. L’atteggiamento di tutti i coinvolti è stato decisivo: «Un team è qualcosa di più grande della somma di ogni singolo individuo». Le soluzioni che in tempi normali avrebbero richiesto settimane o mesi sono state pronte in brevissimo tempo. «Abbiamo tratto vantaggio dal fatto che negli ultimi cinque anni abbiamo profondamente radicato nella nostra cultura il DNA della gestione del cambiamento. È stato un piacere vedere come tutti i collaboratori siano stati agili e flessibili nell’affrontare i nuovi processi», dichiara Wolfgang Stiebellehner.  Affrontare la crisi commerciale Particolarmente messo alla prova quest’anno è stato il dipartimento di gestione, che si è trovato ad affrontare le innumerevoli richieste di supporto da parte dei locatari commerciali. I collaboratori Livit hanno dovuto chiarire e rispondere a queste richieste oltre alle loro attività quotidiane. «La motivazione intrinseca di ogni collaboratore a prestare un grande contributo in questa difficile situazione è stata sicuramente un punto saliente», afferma Wolfgang Stiebellehner.  La motivazione intrinseca di ogni collaboratore a prestare un grande contributo in questa difficile situazione è stata sicuramente un punto saliente. Wolfgang Stiebellehner responsabile gestione Wolfgang Stiebellehner è responsabile della gestione Livit dal 2014. Egli ripone grande valore in un’organizzazione capace di adattarsi e che abbia il cambiamento nel suo DNA. In quanto ex informatico di gestione, la trasformazione, l’automazione e la digitalizzazione sono stati già sin dagli anni ‘90 i suoi strumenti per migliorare i processi operativi. Per lui è importante che delle idee chiare – all’interno di un piano – stabiliscano la direzione per guidare le fasi di sviluppo.   Dall’oggi al domani in home-office In Livit è stato possibile soddisfare senza indugio le direttive dell’UFSP, poiché negli ultimi anni erano state create le condizioni per lavorare da remoto. «Con un po’ di fortuna, è giusto dire, tutte le conversioni necessarie per il lockdown sono state completate a marzo 2020. Siamo stati così in grado di far lavorare i nostri collaboratori in home-office senza alcuno stress», spiega Wolfgang Stiebellehner. L’obiettivo dell’evoluzione verso il digital workplace era quello di liberare i collaboratori dalla postazione di lavoro fissa. Idealmente, gli amministratori di gestione sono sul posto e accanto ai propri clienti. Dovrebbero essere in grado di svolgere il loro lavoro amministrativo ovunque si trovino – questa è la visione formulata nel 2015. Con un po’ di fortuna, è giusto dire, tutte le conversioni necessarie per il lockdown sono state completate a marzo 2020. Siamo stati così in grado di far lavorare i nostri collaboratori in home-office senza alcuno stress. Wolfgang Stiebellehner responsabile gestione Mancava ancora una sola componente: la firma digitale dei contratti. I collaboratori Livit avevano già modo di firmare i documenti con una firma digitale qualificata, ma a marzo non c’era ancora l’opzione per la firma digitale da parte dei clienti. La soluzione è arrivata ad ottobre con il portale locatari myLivit, per il quale Livit ha vinto il premio «Best of Swiss Apps» tra 270 concorrenti. I passi verso il digital workplace Proprio come quando si costruisce una casa, nello sviluppo organizzativo e nella digitalizzazione le fondamenta devono essere solide per potervi costruire sopra – c’è bisogno di un piano. Negli ultimi cinque anni, Livit ha preparato la «sala macchine». L’attenzione iniziale si è concentrata sulla digitalizzazione dei sistemi analogici di base, come l’archiviazione cartacea e la telefonia basata sulle postazioni di lavoro. Solo dopo questi passaggi è stato possibile digitalizzare processi aziendali complessi.  Oggi i nostri processi standard, come il flusso di lavoro dei creditori, la posta in entrata, il processo di locazione, il CRM locatari e i processi commerciali, sono stati digitalizzati e l’organizzazione è pronta a fare un passo avanti e, ad esempio, elaborare digitalmente le richieste dei locatari del nuovo portale locatari. Le fasi di lavoro senza valore aggiunto sono automatizzate attraverso un controllo basato sui dati ed è stato creato un ecosistema per i locatari e i collaboratori che aumenta la «convenience», vale a dire la comodità. Vincere il premio «Best of Swiss Apps» è stata una conferma per tutti i collaboratori Livit: ci troviamo sulla strada giusta! È stata la fine emozionante di un anno difficile che ha richiesto molto da parte nostra. Wolfgang Stiebellehner responsabile gestione Ruolo pionieristico con Best of Swiss Apps Il portale locatari Livit è stato sviluppato come applicazione basata sul web e ha confermato il nostro ruolo pionieristico in termini di digitalizzazione nel mercato immobiliare. myLivit ha vinto il titolo di «Best of Swiss Apps 2020» e allo stesso tempo diverse medaglie d’oro, argento e bronzo. Wolfgang Stiebellehner commenta così il successo: «Vincere il titolo è stata una conferma per tutti i collaboratori Livit: ci troviamo sulla strada giusta! È stata la fine emozionante di un anno difficile che ha richiesto molto da parte nostra». Prospettive per il nuovo anno La nostra ambizione è quella di fornire le migliori prestazioni ai nostri clienti. Ora che possiamo guardare al 2020 con grande soddisfazione, l’obiettivo è quello di mantenere lo stesso slancio anche nel nuovo anno. I nostri collaboratori hanno già trascorso mesi per lo più in home-office. Non abbiamo mai desiderato tanto l’interazione faccia a faccia con colleghi e partner commerciali. La situazione difficile continua a richiedere grandi capacità di resistenz.  Con uno stile di leadership motivante, un piano comprensibile ai collaboratori, spiegando PERCHÉ e con un approccio e una cultura positiva degli errori, sono convinto che anche alla fine del 2021 potremo guardare indietro con orgoglio a ciò che avremo raggiunto. Wolfgang Stiebellehner responsabile gestione Una parte importante del mantenimento della qualità del servizio è uno stile di conduzione motivazionale, come descritto da Wolfgang Stiebellehner: «Il mio motto è: «Bisogna amare le persone per poterle guidare bene». Con uno stile di leadership motivante, un piano comprensibile ai collaboratori, spiegando «perché» e con un approccio e una cultura positiva degli errori, sono convinto che anche alla fine del 2021 potremo guardare indietro con orgoglio a ciò che avremo raggiunto». Scrivete anche voi delle storie di successo con il vostro immobile e lavorate con Livit come professionista affermato del Real Estate Management. I nostri servizi di gestione sono cuciti su misura per voi.   Gennaio 2021 Wolfgang Stiebellehner Responsabile gestione Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. +41 58 360 33 16 wolfgang.stiebellehner [at] livit.ch
People
Quando la direzione chiama alla challenge

Insieme, positivi e pronti per l’inverno

17.12.2020
Quando la direzione chiama alla challenge Quando la direzione chiama alla challenge Insieme, positivi e pronti per l’inverno Insieme, positivi e pronti per l’inverno Qualche mese di pandemia alle spalle, restrizioni assodate e nuove e ora la stagione più fredda e buia dell’anno: la situazione attuale rappresenta un peso per molti. A peggiorare le cose, al momento non si intravede una fine e c’è da aspettarsi il proseguimento della raccomandazione pressante di lavorare in home office. Come mantenere viva la motivazione dei nostri collaboratori e garantire uno scambio vivace nella community, nonostante le difficili circostanze attuali? Questa è la domanda che si è posta la direzione Livit prima dell’inizio dell’inverno e che ha richiesto un lavoro autonomo e una sfida di fine anno per tutta l’azienda. Due anni fa ho iniziato a scrivere il mio primo libro. La sfida è arrivata proprio al momento giusto per incoraggiarmi a dedicarmi nuovamente al progetto. Markus contabilità immobiliare Ripartizione flessibile degli orari di lavoro Livit calcola le ore di lavoro come ore di lavoro annuali, per questo motivo è sempre possibile una ripartizione flessibile degli orari di lavoro. La priorità assoluta è garantire una reperibilità telefonica ai clienti. Lavorare in home office favorisce la flessibilizzazione degli orari di lavoro, che secondo la direzione dovrebbe essere sfruttata anche in accordo con il team. Se a mezzogiorno spunta qualche raggio di sole, una pausa pranzo più lunga ha più senso che una chiusura anticipata.  Crediamo fermamente che la motivazione e la produttività dei collaboratori aumentino quando si lascia spazio alla libertà. Beatrice Lifart responsabile RU Dalle sessioni di esercizio sportivo alla scrittura creativa Poco dopo l’annuncio della challenge, sono giunte numerose proposte di progetti per la sfida di tre settimane, che sono state registrate internamente e integrate di continuo. I collaboratori si sono posti degli obiettivi nei settori relax, salute, cucina, creatività, lettura e sport. I progetti potevano essere portati a termine da soli o in squadra. I progetti collettivi hanno offerto l’evidente vantaggio della motivazione reciproca attraverso uno scambio regolare. Alcuni degli obiettivi della challenge: Premiazione dei vincitori Sforzo, disciplina e perseveranza vanno ricompensate. Una giuria interna ha premiato tre dei progetti più originali con i migliori risultati. Le squadre vincitrici hanno ricevuto come premio un evento di squadra virtuale che promuove ulteriormente lo spirito di squadra nonostante la collaborazione a distanza. Grazie mille per la vostra iniziativa. La trovo semplicemente fantastica. Mathias gestione locazioni A proposito, la nostra famiglia Livit è sempre felice di accogliere nuovi volti. Può trovare le offerte di lavoro nella nostra sezione Jobs.   Dicembre 2020
News
«myLivit» è Master of Swiss Apps 2020

Con la nuova app web del portale locatari «myLivit», Livit si è aggiudicata il premio Best of Swiss Apps

01.12.2020
La nuova app «myLivit» è Master of Swiss Apps 2020 «myLivit» è Master of Swiss Apps 2020 Con la nuova app web del portale locatari «myLivit», Livit si è aggiudicata il premio Best of Swiss Apps Con la nuova app web del portale locatari «myLivit», Livit si è aggiudicata il titolo di «Master of Swiss Apps 2020» tra 229 progetti presentati, confermando così il suo ruolo di pioniera digitale nel mercato immobiliare. Dalla candidatura alla firma del contratto di locazione, fino alla notifica dei danni durante il periodo di locazione, il processo è interamente digitale. In occasione della cerimonia di premiazione nazionale Best of Swiss Apps, anche quest’anno sono stati premiati le migliori app e i migliori progetti mobili. Con «myLivit», Livit si è aggiudicata il titolo di «Master of Swiss Apps 2020», oltre all’oro nelle categorie «Mobile Web» e «Design», l’argento in «UX&Usability» e il bronzo in «Enterprise» e «Business Impact». Questi riconoscimenti sono alla base del posizionamento di Livit AG come pioniera digitale e una delle aziende più innovative del settore immobiliare. Il primo contratto di locazione sottoscritto digitalmente in Svizzera Caratteristica clou dell’applicazione è la firma digitale del contratto di locazione, scorrendo semplicemente su «Swipe». Questa funzione riduce notevolmente i tempi e gli sforzi richiesti da entrambe le parti: da una media di otto giorni tra l’allestimento del contratto di locazione e la restituzione del contratto firmato, la durata è stata ridotta a 1.5 ore con l’app myLivit. L’11 novembre 2020 Livit ha potuto registrare il primo oggetto interamente sottoscritto tramite app – una prima assoluta nel settore immobiliare svizzero. Più di una semplice firma digitale: l’intero processo è digitale La nuova app myLivit è stata sviluppata con l’obiettivo di creare processi più snelli e quindi rapidi nella comunicazione con i locatari, collegandoli al processo di locazione interamente digitalizzato già nel 2018. I nuovi locatari godono così di un’esperienza completamente digitale e quindi estremamente efficiente. Questa inizia con la ricerca dell’appartamento, continua con la candidatura - utilizzando un formulario d’iscrizione semplice e ridotto, la suddetta firma del contratto che include la registrazione dell’elenco dei difetti, l’ordinazione delle targhette per la bucalettere e il campanello, e termina con la notifica dei danni e gli ordini di riparazione in qualità di locatario esistente direttamente tramite app. E non è tutto: sono già in programma diverse nuove funzioni. Nuove esigenze, nuovi strumenti Dal momento che i locatari contattano Livit in media quattro volte all’anno - e quindi per molti utenti, un numero troppo esiguo di volte per scaricare un’app - Livit ha optato per un’app progressiva: un nuovo format di app basata sul web che, come ulteriore vantaggio, non richiede alcun aggiornamento da parte degli utenti.  Viene inoltre coperta la necessità di registrare indipendentemente dal giorno e dall’ora le varie richieste dei locatari e di seguirne lo stato. Il portale non convince soltanto per le sue funzioni, ma soprattutto per il suo semplice utilizzo e per la sua immagine essenziale. Un nuovo modo di gestire gli immobili MyLivit è impiegato per i primi immobili da ottobre 2020 ed è in fase di graduale sviluppo per altri immobili in collaborazione con altri proprietari. L’integrazione profonda nei sistemi di base esistenti e il collegamento diretto con i sistemi dei fornitori riducono notevolmente i tempi di svolgimento e le discontinuità, nonché i tempi di attesa. L’innovativa app consente l’accesso ad un nuovo modo di gestire gli immobili, genera valore aggiunto sotto tutti gli aspetti e allo stesso tempo crea le basi per una nuova era di supporto individuale a locatari e proprietari. Con myLivit, Livit AG raggiunge un’altra pietra miliare nel corso della trasformazione digitale. Dicembre 2020   Video e sviluppo app by Namics – A Merkle Company Wolfgang Stiebellehner Leiter Bewirtschaftung Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. +41 58 360 33 16 wolfgang.stiebellehner [at] livit.ch
News
Processo automatizzato per accrescere la qualità

Dopo una fase di prova di successo, Livit presenta ora ai suoi clienti i tour virtuali a 360° come standard per gli annunci degli appartamenti online. Grazie ai massicci risparmi sui costi e alla rapida rilocazione, questa misura rappresenta un chiaro vantaggio in termini di marketing per i proprietari di immobili.

29.10.2020
Con Livit il mondo virtuale è uno standard Processo automatizzato per accrescere la qualità Dopo una fase di prova di successo, Livit presenta ora ai suoi clienti i tour virtuali a 360° come standard per gli annunci degli appartamenti online. Grazie ai massicci risparmi sui costi e alla rapida rilocazione, questa misura rappresenta un chiaro vantaggio in termini di marketing per i proprietari di immobili. Riduca con successo i suoi locali sfitti Livit è stato il primo fornitore ad offrire annunci selezionati su Homegate con un tour degli appartamenti a 360°. Tre anni dopo, l’opzione del tour virtuale nella gestione locazione di Livit diventa lo standard per gli annunci degli appartamenti online. Il processo automatizzato serve ad accrescere la qualità e supporta ancora meglio i locatari nella ricerca di una nuova casa. Per il momento i tour a 360° per gli immobili commerciali sono offerti su ordinazione e a prezzi speciali vantaggiosi. Esistono diversi motivi per offrire dei tour virtuali. Per esempio, per molte persone è difficile immaginare i locali in tre dimensioni. I tour virtuali permettono inoltre – cosa molto richiesta al momento – di visualizzare gli oggetti in affitto esclusivamente online o consentono all’interessato di effettuare una prima selezione prima di intraprendere il lungo viaggio per visitare i vari appartamenti. Per i proprietari di immobili, l’opportunità di una visita online rappresenta un chiaro vantaggio in termini di marketing.     I vantaggi per i proprietari a colpo d’occhio: Risparmio sui costi di foto e tour virtuali fino all’80% È dimostrato che gli appartamenti vengono rilocati più velocemente Ulteriore riduzione dei costi grazie alla disponibilità per annunci successivi Una maggiore possibilità di locare l’oggetto e meno locali sfitti Un’estetica di grande impatto visivo ed estremamente accattivante Presentazione di alta qualità del suo immobile Al passo coi tempi   I vantaggi per i locatari a colpo d’occhio: Risparmio di tempo e flessibilità Miglioramento della procedura di scelta: i locatari possono così visitare di persona soltanto gli appartamenti rilevanti  Un tour realistico e virtuale dell’appartamento con «walkthroughexperience» La possibilità di effettuare misurazioni virtuali nell’appartamento Tour ottimizzato per tutti i dispositivi Visite degli appartamenti senza contatto nell’ottica del Covid-19, ma anche in futuro: in qualsiasi momento e dappertutto   Cosa le costa in quanto proprietario? Quasi nulla.  In collaborazione con il produttore leader di tour virtuali, la società internazionale Matterport, è stato possibile negoziare condizioni imbattibili grazie al nostro elevato volume di ordini. Richieda ora un preventivo. Siamo qui per lei.   Ottobre 2020 Philippe Frei Responsabile gestione locazioni Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. philippe.frei [at] livit.ch
People
Empowerment anziché micromanagement

In che modo affrontiamo i nuovi sviluppi nel mercato del lavoro.

13.10.2020
Datore di lavoro moderno Empowerment anziché micromanagement In che modo affrontiamo i nuovi sviluppi nel mercato del lavoro. Empowerment anziché micromanagement Lo affermava già duemilacinquecento anni fa il filosofo Eraclito: «L’unica costante nella vita è il cambiamento». Questa frase si addice oggi più che mai. Quasi nulla ha trasformato il mondo del lavoro quanto Internet e la digitalizzazione. Tuttavia anche altri sviluppi, megatrend e tendenze generazionali hanno un impatto diretto sul mercato del lavoro. Rimanere fossilizzati nel “già noto” non è un’opzione – né per i datori di lavoro né per i collaboratori.  In che modo Livit affronta la nuova era in veste datore di lavoro? Il 2020 è stato un esempio di quanto velocemente il mondo (del lavoro) possa essere capovolto. La pandemia di coronavirus ha richiesto nuove forme di lavoro e avrà un impatto anche a lungo termine sul nostro modo di lavorare. In molte aziende è stato avviato un esperimento organizzativo. Anche in Livit alcuni singoli processi hanno dovuto essere ripensati – tuttavia è stato in gran parte possibile continuare a lavorare come prima. È stata una totale affermazione del percorso che abbiamo seguito finora. Livit ha riconosciuto fin da subito quanto sia importante porre attenzione sulla digitalizzazione, ma anche sulla cultura, sulla leadership e sulla fiducia. Beatrice Lifart responsabile risorse umane In Livit ormai da tempo: mobile office Tutti i collaboratori erano già dotati di notebook e l’home office non è stata un’esperienza nuova per loro. Inoltre, i collaboratori esterni della gestione e della gestione locazioni, in particolare, lavoravano spesso durante il tragitto tra un appuntamento e l’altro. Durante il passaggio temporaneo completo all’home office, siamo sempre rimasti personalmente connessi con i nostri strumenti della community e le videochiamate. Anche l’onboarding di nuovi collaboratori è stato garantito senza complicazioni: i laptop sono stati inviati a casa e i nuovi colleghi sono stati introdotti a distanza. Nuove forme di collaborazione Situazioni come quella di quest’anno possono essere superate al meglio soltanto con collaboratori disposti a fare la loro parte per garantire una collaborazione di successo e a condividere il loro sapere. Alla base di tutto questo c’è una cultura benevola, che non lascia spazio al pensiero concorrenziale e alla coltivazione del proprio «orticello». La crisi del coronavirus ha generato una notevole spesa aggiuntiva, soprattutto per la gestione. Grazie alla forte coesione, tuttavia, la divisione ha continuato a funzionare perfettamente. Sia la direzione che i singoli collaboratori hanno preso decisioni in modo tempestivo e pragmatico e hanno sviluppato e attuato adeguamenti procedurali. La soddisfazione del cliente è stata così garantita in ogni momento. Migliore è lo scambio, dal basso verso l’alto e dall’alto verso il basso, migliori sono i risultati raggiunti. Beatrice Lifart responsabile risorse umane Conduzione del futuro – empowerment anziché micromanagement Il new work non finisce con la fornitura di infrastrutture tecniche. Il fatto che i collaboratori svolgano il loro lavoro in un luogo diverso, richiede un sano rapporto di fiducia. Il micromanagement diventa più difficile – una conseguenza necessaria del mobile office è la maggior libertà dei collaboratori. Allo stesso tempo è la generazione Y a fare questa stessa richiesta al proprio datore di lavoro.  In risposta a queste tendenze, da un lato, e per motivazione intrinseca, dall’altro, Livit ha democratizzato la conduzione e ridotto le gerarchie negli ultimi anni. Il personale dirigente è più vicino ai collaboratori; la comunicazione è più diretta. Le decisioni vengono prese in modo trasversale alle funzioni e alle posizioni: il motto è dal basso verso l’alto. Beatrice Lifart è responsabile delle risorse umane presso Livit dal 2000 e ha accompagnato l’azienda attraverso importanti processi di trasformazione. Ha recentemente concluso il CAS Digital Leadership and Transformation presso l’Università di San Gallo.   Auto-organizzazione, responsabilità e nuovo apprendimento I nuovi sviluppi richiedono anche la disponibilità a cambiare da parte dei collaboratori. I tempi in cui la formazione era valida per molti anni sono ormai passati. Le conoscenze nel settore online possono essere superate in breve tempo. I collaboratori devono essere in grado di organizzarsi autonomamente ed essere aperti alle nuove forme di apprendimento. L’acquisizione autonoma di know-how è oggi accettata e richiesta. Dall’anno scorso, nell’Accademia Livit è stato integrato l’e-learning, il quale consente un apprendimento orientato alla domanda. Come sempre, continuiamo a restare fedeli anche ai corsi di formazione sul posto, poiché il trasferimento personale di conoscenze è più adatto per determinati argomenti. L’esigenza odierna è quella di trovare il miglior equilibrio possibile. Ogni variante presenta i suoi vantaggi: ai corsi online è possibile «partecipare» se si è ricettivi e si ha tempo; i corsi sul posto permettono lo scambio e l’interazione. Il nuovo mondo del lavoro – cosa succederà? Dopo la chiusura dovuta al coronavirus, l’home office ha acquisito ancora più importanza. Tuttavia, pochissime persone vogliono lavorare esclusivamente a casa. La libertà di decidere è fondamentale e richiede una flessibilità corrispondente da parte dell’azienda. L’anno scorso gli uffici di tutte le filiali sono stati convertiti in una forma di collaborazione più flessibile e ridisegnati di conseguenza con scrivanie condivise e sale workshop. Ho percepito in generale una disponibilità a fornire alte prestazioni. Molti hanno inoltre apprezzato il fatto che Livit sia un datore di lavoro sicuro. Beatrice Lifart responsabile risorse umane Le crescenti esigenze dei collaboratori, ad esempio in termini di formazione continua personale, l’indispensabile disponibilità al cambiamento, all’interazione e al networking, continueranno ad aumentare. In qualità di collaboratori, è importante per noi prendere sul serio il carico correlato e fornire le condizioni quadro che consentano ai nostri collaboratori di organizzarsi individualmente e di rigenerarsi a sufficienza. Uno di questi è l’orario di lavoro annuale, che può essere assegnato liberamente, combinato con una cultura aperta – presso Livit naturalmente.  Con il progredire dell’automazione, i compiti rimanenti diventeranno più complessi. In Livit, i collaboratori sono assistiti individualmente e collettivamente nell’affrontare nuove sfide.  Il nostro modo di lavorare all’avanguardia si è dimostrato valido, il che ci incoraggia a continuare su questa strada per rimanere un datore di lavoro attrattivo e fornire prestazioni al top per i nostri clienti.  Desidera entrare a far parte del nostro team? Clicchi qui per visualizzare le offerte di lavoro. Ottobre 2020 Beatrice Lifart Leiterin Human Resources Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. +41 58 360 32 92 beatrice.lifart [at] livit.ch
News
Ottenuta con successo la ricertificazione ISO 9001 e ISO 14001

La nostra affiliata Livit FM Services AG ha nuovamente ottenuto la certificazione.

15.07.2020
Certificazioni nel Facility Management Ottenuta con successo la ricertificazione ISO 9001 e ISO 14001 La nostra affiliata Livit FM Services AG ha nuovamente ottenuto la certificazione. Successo della ricertificazione ISO 9001-2015 e ISO 14001-2015 La nostra affiliata Livit Facility Management Services AG ha ottenuto nuovamente le certificazioni ISO 9001-2015 e ISO 14001-2015 il 24.06.2020.   Oltre alla già esistente certificazione ISO 9001, che funziona come standard internazionale di gestione della qualità, Livit FM Services AG ha ottenuto anche la certificazione ISO 14001 per lo standard della politica ambientale dellazienda, gli obiettivi ambientali e il processo di miglioramento continuo.   La soddisfazione dei clienti passa per la qualità Adottiamo un approccio globale per la gestione della qualità e dei processi, così da soddisfare – e superare – le esigenze dei nostri clienti. Questo ci permette di garantire sempre l’elevata qualità dei nostri servizi di Facility Management, gestione, gestione locazioni e gestione edilizia.  Volete approfittare anche voi dei nostri sicuri standard di qualità? Informatevi sull’offerta di Livit SA e Livit FM Services SA. Iuglio 2020
Money
Il successo della commercializzazione con l’analisi dei dati

Accompagniamo i proprietari nel futuro digitale

23.04.2020
Il successo della commercializzazione con l’analisi dei dati Il successo della commercializzazione con l’analisi dei dati Accompagniamo i proprietari nel futuro digitale Gestione locazioni in Livit: vi accompagniamo nel futuro digitale La digitalizzazione apre ai proprietari di immobili nuove opportunità, in particolare nella commercializzazione. Livit ha riconosciuto il grande potenziale e, in quanto pioniere digitale del settore, si affida alle proprie soluzioni di data analytics. Guardando al futuro, si prospettano tempi difficili per la locazione: non solo il mercato degli spazi commerciali ha da tempo smesso di rappresentare una sfida, ma negli ultimi anni è cresciuta anche lofferta di spazi abitativi. La gestione locazioni è fortemente messa alla prova. Livit si affida ai mezzi digitali con cui è possibile aumentare il successo della commercializzazione e ridurre i costi. Come possono essere commercializzati in modo efficiente gli immobili? Ancora oggi, sono spesso utilizzate per la commercializzazione degli immobili, misure costose e collaudate come opuscoli, mailing o campagne pubblicitarie. Tali misure pubblicitarie possono essere tuttora efficaci – ma soltanto unanalisi della domanda e dei gruppi target basata sui fatti può garantire lacquisizione economica. La nostra gestione locazioni si concentra su misure digitali che consentono un collocamento mirato senza sprechi e precise analisi di successo. Quanto necessario, il meno possibile In Livit, ogni appartamento è classificato secondo uno «score di domanda». Quest’ultimo è determinato, da un lato, sulla base del numero di richieste da parte degli interessati, generate tra le altre cose attraverso il nostro processo di rilocazione digitale. Dall’altro lato, vengono utilizzati i dati di posizionamento classificati (infrastrutture, collegamenti di trasporto, emissioni, attività ricreative locali). Il punteggio mostra quanto facilmente può essere affittato un oggetto di locazione. Di conseguenza, un punteggio più alto della domanda richiede meno misure di commercializzazione rispetto ad un punteggio più basso.  Marketing mirato Per una commercializzazione efficiente in termini di costi, il gruppo degli interessati deve essere determinato anche a livello dell’oggetto. Lanalisi dei dati del nostro processo di rilocazione digitale, ma anche di migliaia di dati anonimi dei locatari, ci consente di definire chiaramente i gruppi target. Per una commercializzazione di successo, i contenuti, il registro e i canali vengono adeguati di conseguenza.  I rapporti sulle nostre attività di marketing online e sulluso delle nostre piattaforme di offerta possono essere utilizzati per determinare gli orari del giorno, i giorni della settimana o i periodi dellanno in cui l’attività è maggiore. In questo modo, sappiamo quando le azioni sono attuate al meglio in modo che siano efficaci.   Livit sfrutta il potenziale dell’analisi dei dati come opportunità per rivolgersi ai potenziali locatari, ridurre al minimo gli spazi vuoti e risparmiare sui costi di commercializzazione. Volete saperne di più su come affittiamo gli immobili con successo?   Aprile 2020 Philippe Frei Leiter Vermietungsmanagement Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. philippe.frei [at] livit.ch
People
La nostra collaborazione ai tempi del coronavirus

La famiglia Livit si avvicina ancora di più

25.03.2020
La nostra collaborazione ai tempi del coronavirus La nostra collaborazione ai tempi del coronavirus La famiglia Livit si avvicina ancora di più La famiglia Livit si avvicina ancora di più A causa della rapida diffusione del COVID-19, molte aziende hanno deciso di far lavorare i loro collaboratori in home office – Livit è una di queste. I nostri collaboratori sono tutti dotati di mobile office e hanno già familiarità con questa forma di lavoro. Ma cosa significa per noi lavorare esclusivamente da remoto? Lavoro in home office già da due settimane prima dei miei colleghi, perché ero stato in vacanza in Italia. Già allora ho notato come tutto funzionasse bene. La mia squadra resta unita ed è aperta a soluzioni creative. Domenico team leader incassi I team dei vari dipartimenti si trovano ad affrontare nuove sfide. Livit è un’azienda orientata al digitale, tuttavia anche da noi non tutto è digitale al 100%. Il coronavirus come possibilità di accelerare ulteriormente la digitalizzazione? Noi crediamo di sì. Alcuni progetti di digitalizzazione devono essere portati avanti ora oppure è necessaria un’improvvisazione a breve termine che dimostri la flessibilità di tutti i soggetti coinvolti. La dinamica che si osserva attualmente in Livit è davvero fantastica. Le soluzioni vengono ricercate in modo proattivo e, soprattutto, elaborate insieme. Sono convinta che questa esperienza – nonostante la distanza fisica – ci avvicinerà e rafforzerà ancora di più la nostra cultura innovativa. Beatrice Lifart responsabile RU E per quanto riguarda lo spirito di squadra?  La pausa caffè comune viene a mancare – anche in questo caso sono necessari nuovi approcci creativi per mantenere la coesione sociale. Su una pagina web allestita in brevissimo tempo all’interno della community, i collaboratori si informano reciprocamente su come sta andando l’home office, su come si tengono le riunioni virtuali del team, si scambiano consigli su nuove situazioni di lavoro e condividono buone notizie.  Siamo contenti di avere un’esperienza di collaborazione così positiva in questi tempi difficili e di continuare a fare del nostro meglio per i nostri clienti.   Marzo 2020
News
Commercializzazione con i metodi più recenti

Per la prima locazione Guggachpark, Livit impiega per la prima volta un Virtual Promoter.

16.09.2019
Misure di marketing di nuova generazione Commercializzazione con i metodi più recenti Per la prima locazione Guggachpark, Livit impiega per la prima volta un Virtual Promoter. Consulente virtuale di locazione 24/7 E se esistesse una pre-commercializzazione di un immobile in costruzione quasi personale, disponibile 24 ore su 24? Con il nuovo Virtual Promoter oggi è possibile. Impiegato per la prima volta dalla gestione locazioni di Livit per la nuova residenza Guggachpark, a poco tempo dal suo lancio registra già un elevato numero di visite – 232 soltanto in agosto. Ecco come funziona il Virtual Promoter L’inquilino virtuale attira l’attenzione sul posto, rivolgendosi ai passanti. Successivamente, su un monitor a grandezza reale guida gli interessati attraverso l’offerta e i vari locali e reagisce in modo dinamico ai movimenti. Le tipologie di appartamenti disponibili e le immediate vicinanze sono presentate mediante visualizzazioni nel corso di un tour interattivo. Se i visitatori sono interessati, possono candidarsi utilizzando un codice QR. Anche voi siete interessati a misure di locazione di successo e orientate al futuro? Informatevi tramite la gestione locazioni di Livit e lasciatevi consigliare dai nostri esperti.    Settembre 2019 Philippe Frei Responsabile gestione locazioni Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. philippe.frei [at] livit.ch
People
Onboarding presso Livit

Per questo supportiamo e assistiamo i nostri nuovi collaboratori nelle prime settimane di lavoro.

25.04.2019
Benvenuti nella Livit Family Onboarding presso Livit Per questo supportiamo e assistiamo i nostri nuovi collaboratori nelle prime settimane di lavoro. Così ti accogliamo a bordo L’ingresso in un nuovo posto di lavoro comporta un cambiamento notevole nella propria vita. L’uomo è un «animale abitudinario» e proprio in seguito ad un rapporto d’impiego pluriennale, l’integrazione in una nuova struttura aziendale può risultare impegnativa. Per rendere ai collaboratori il più piacevole possibile il nuovo inizio presso Livit, li assistiamo con un programma d’inserimento strutturato e personalizzato. Cosa significa concretamente? Durante il Welcome Day sarai introdotto globalmente nel mondo Livit e agli strumenti IT, riceverai i tuoi mezzi di lavoro nonché importanti informazioni strategiche e operative. In un follow-up al Welcome Day conoscerai personalmente i diversi dipartimenti nonché il nostro CEO Andreas Ingold.  Naturalmente anche l’introduzione «on the job» da parte del Team ha una grande importanza. L’Accademia Livit offre a supporto diversi corsi specifici e metodici quali formazioni ed e-learning.  Cosa dicono i nuovi collaboratori: È stato molto interessante intrattenersi con Andi Ingold. Anche la presentazione degli altri dipartimenti è stata molto informativa e interessante. Offre un’ottima comprensione di Livit. Céline I modi aperti e amichevoli dei responsabili sono stati rinfrancanti. I nuovi programmi sono stati spiegati in modo chiaro e conciso. Domenica Trovo fantastico che dopo il periodo introduttivo vi sia stato un incontro get-together! Ho apprezzato inoltre il fatto che il CEO si prenda del tempo in prima persona. Sandra Anche in quanto una delle più grandi aziende di Real Estate Management della Svizzera coltiviamo una cultura familiare. È possibile percepirlo fin dal primo giorno di lavoro. Qui sono disponibili fantastiche offerte di lavoro. Siamo alla ricerca soprattutto di collaboratori nei settori gestione, gestione locazioni e gestione edilizia.   Aprile 2019
People
Livit conta 1000 collaboratori

Festeggiamo questo traguardo e presto 60 anni di esperienza nel Real Estate Management.

16.04.2019
Livit festeggia 1000 collaboratori Livit conta 1000 collaboratori Festeggiamo questo traguardo e presto 60 anni di esperienza nel Real Estate Management. Impegno per l’habitat delle api Fondata nel 1963, Livit è diventata una delle maggiori società di Real Estate Management in Svizzera, insieme alla sua società affiliata Livit FM Services. I nostri 1000 collaboratori rispondono, con il proprio impegno quotidiano, in modo competente e lungimirante, alle esigenze di proprietari e locatari. Il nostro lavoro s’incentra su spazi abitativi e lavorativi. Gli spazi vitali non sono importanti soltanto per le persone, bensì anche per gli animali e per la natura. Per questo motivo celebriamo i nostri 1000 collaboratori con un contributo a Pro Natura per la tutela dei prati fioriti. Nel progetto sostenuto, prati e pascoli secchi verranno mantenuti, curati e promossi per conservare l’habitat naturale delle api. In questa occasione inoltre, tutti i collaboratori di Livit a livello nazionale condurranno un’azione comune e spargeranno semi di fiori selvatici in spazi aperti e da inverdire.  Con passione ed entusiasmo continueremo ad impegnarci nella gestione, locazione, gestione edilizia e Facility Management per il benessere dei nostri clienti e collaboratori e a prendere sul serio la responsabilità delle nostre azioni. Siamo lieti di continuare a scrivere insieme a voi la nostra storia di successo. Aprile 2019 PS. Anche altri lavori di primavera procedono da noi a pieno ritmo. Cliccando qui appare la nostra offerta nel settore della manutenzione del verde.
News
Vi attendono questi vantaggi

Scoprite cosa rende la ricerca di un appartamento presso Livit più facile, veloce e personale

14.02.2019
Vi attendono questi vantaggi Vi attendono questi vantaggi Scoprite cosa rende la ricerca di un appartamento presso Livit più facile, veloce e personale Ricerca di un appartamento 4.0: più facile, veloce e personale Avete già speso ore nella ricerca di un appartamento? Con il nostro nuovo processo di locazione risparmiate tempo e pazienza. Vi assistiamo come segue: Candidatura digitale semplificata Scrivere a mano tutte le informazioni sul formulario dell’appartamento appartiene ormai al passato. Oggi potete compilare un formulario di candidatura digitale di facile utilizzo e non dovrete più sprecare tempo a scansionare documenti o inviare lettere*.  Come ottenere il formulario digitale: Contattateci semplicemente tramite il formulario di contatto presente nell’annuncio dell’appartamento e riceverete il link tramite email. Ecco le nostre offerte di locazione. Candidarsi per un appartamento senza estratto del registro esecuzioni Vi risparmiamo la fatica di recarvi presso l’ufficio esecuzioni e fallimenti e di pagare una tariffa per l’estratto mediante una verifica di solvibilità digitale e codificata**. Quest’ultima avviene automaticamente dopo la vostra candidatura. Offerte personalizzate Sfogliare per ore annunci sui diversi portali di ricerca porta via molto tempo. L’utilizzo intelligente dei dati del nostro servizio online vi facilita nella ricerca dell’appartamento. Dopo aver compilato in ogni sua parte il formulario di contatto, vi proporremo automaticamente sulla base delle vostre richieste e della disponibilità altri appartamenti dalla nostra vasta offerta immobiliare. Il nostro team locazioni è al vostro fianco per assistervi in qualsiasi momento e rispondere alle vostre domande sugli appartamenti. Ancora più vantaggi da locatari Livit In seguito alla conferma dell’appartamento continuerete ad approfittare di diversi vantaggi: come ad esempio condizioni speciali presso UPC e Welti-Furrer. Saremo lieti di una presa di contatto da parte vostra. Date un’occhiata alle nostre offerte di locazione. Gennaio 2019   * Eccezioni: permesso di soggiorno (libretto per stranieri), iscrizione al registro di commercio per lavoratori indipendenti. ** Se necessario, richiederemo in seguito un estratto del registro delle esecuzioni. Vi preghiamo di visionare inoltre la nostra dichiarazione di protezione dei dati
People
L’Accademia Livit trasforma dei talenti in leader

I Livit Talents di quest’anno hanno iniziato il programma di management.

22.01.2019
Il programma Talent Management dà il via a un nuovo ciclo L’Accademia Livit trasforma dei talenti in leader I Livit Talents di quest’anno hanno iniziato il programma di management. L’Accademia Livit trasforma dei talenti in leader Ci aspettiamo molto e offriamo molto. Con il nostro centro di competenze interno, l’Accademia Livit, i nostri collaboratori si sviluppano costantemente. Il programma Executive Talent Management supporta in modo mirato i talenti nell’area leadership. Il programma Talent Management al via per la seconda volta:nel primo modulo i partecipanti elaborano temi relativi alle competenze di management. Nel successivo anno e mezzo ad aspettarli vi sono altri interessanti moduli con coaching, progetti e incarichi di lavoro in ambito conduzione, imprenditorialità e project management. Il programma promuove le competenze di management, uno stimolante scambio e possibilità di sviluppo individuali. Ai partecipanti saranno forniti gli strumenti necessari a mettere in pratica in modo mirato le proprie capacità e a raggiungere i propri obiettivi professionali.   Ci aspettiamo molto e offriamo molto – si sente preso in causa? Qui può trovare le offerte di lavoro correnti presso Livit. Saremo lieti di accoglierla.   Gennaio 2019
News
Vi affidate al giusto amministratore di immobili?

Il processo di locazione di Livit ora è completamente digitale – a vostro vantaggio

13.12.2018
Livit ha individualizzato la gestione locazioni Vi affidate al giusto amministratore di immobili? Il processo di locazione di Livit ora è completamente digitale – a vostro vantaggio Il processo di locazione di Livit ora è completamente digitale – a vostro vantaggio In quanto una delle più grandi aziende di Real Estate attive in tutta la Svizzera non lasciamo la gestione dei nostri oltre 165000 oggetti di locazione al caso. Nella gestione locazioni abbiamo raggiunto un’importante pietra miliare: il processo di locazione delle abitazioni ora è completamente digitale. Attraverso tale processo gli appartamenti sono locati in modo più efficiente, individuale e orientato al cliente. Ne traggono così beneficio tutte le persone coinvolte – i proprietari, i locatari e i collaboratori. I vostri vantaggi in quanto proprietari di un immobile: -   Locazione più rapida degli oggetti disdetti -   Riduzione delle abitazioni vuote -   Mix di locatari ottimizzato grazie a Data Analytics -   Assistenza degli interessati fino alla conclusione del contratto -   Verifica della solvibilità ampliata e automatizzata Gli interessati sono accompagnati in modo esaustivo dalla prima presa di contatto fino alla conclusione del contratto di locazione e ricevono offerte di locazione personalizzate sulla base delle proprie esigenze. Il processo digitale è completato da consulenze telefoniche. Desiderate anche voi affidarvi ad un’azienda di Real Estate Management al passo coi tempi e affittare con successo i vostri immobili? Mettiti in contatto con noi. Dicembre 2018   Micaela Beechey Responsabile succursale Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. Livit SA Real Estate Management Via F. Pelli 13 6900 Lugano Mappa di accessoParcheggi +41 58 360 34 00 lugano [at] livit.ch
People
Un settore in cambiamento

Come restiamo aggiornati con l’Accademia Livit

24.09.2018
Un settore in cambiamento Un settore in cambiamento Come restiamo aggiornati con l’Accademia Livit Come l’Accademia Livit prepara i nostri collaboratori al futuro – fin da ora.  Il settore immobiliare è soggetto ad un forte cambiamento. La progressiva digitalizzazione, le nuove condizioni di mercato, leg gi, norme, tendenze ed esigenze influenzano i nostri servizi dalla gestione edilizia e gestione locazioni, all’amministrazione fino al Facility Management. Per restare non soltanto in pari con i frenetici sviluppi, bensì sempre un passo avanti, la collaborazione richiede personale specifico qualificato in tutti gli ambiti. Come ci assicuriamo dunque in quanto azienda che i nostri collaboratori restino aggiornati? La nostra risposta a riguardo è stata la fondazione nel 2007 dell’Accademia Livit. Abbiamo costruito un centro di competenza interno, unico in Svizzera, con formazioni di base e continue esaustive e rilevanti per il settore. Presto l’accademia è divenuta un grande successo e oggi è conosciuta in tutto il settore. Grazie a oltre 150 corsi ed eventi all’anno con circa 1200 partecipanti, i nostri collaboratori sono introdotti, formati e aggiornati con le informazioni più attuali. L’Accademia Livit è molto professionale e offre a tutti i collaboratori la possibilità di una formazione continua. Io stesso ho già usufruito molto dell’Accademia Livit. Mi sono stati utili in particolare dei corsi di conduzione e oggi sono attivo in veste di team leader. Manuel team leader contabilità immobiliare Non indietreggiare di fronte ai cambiamenti, bensì crescere con loro – questo è il nostro credo. Con l’Accademia Livit accompagniamo i nostri collaboratori in questo periodo ricco di cambiamenti e offriamo loro strumenti concreti per superare qualsiasi sfida. La loro competenza specifica, metodica e sociale sarà promossa passo passo. Tramite l’investimento mirato nella formazione continua dei nostri collaboratori riusciamo ad ottenere e ad assistere con successo clienti esigenti sul lungo termine.   Settembre 2018
News

L’innovazione come ingranaggio dinamico

12.06.2018
L’innovazione come ingranaggio dinamico L’innovazione come ingranaggio dinamico Affinché le idee si trasformino in solide innovazioni, c’è bisogno di un’organizzazione con ingranaggi dalla dentatura perfetta, insieme alla stretta collaborazione tra gruppi target interni ed esterni, alla fusione dei canali analogici e digitali, ad un nuovo modello di pensiero e al coraggio di rompere con il modo d’agire familiare.   Integrato, non isolatoIl settore immobiliare è in continuo mutamento: accanto alla progressiva urbanizzazione, all’aumento di nuclei monocomposti, alla società in continuo invecchiamento e alla fusione di lavoro e tempo libero Livit vede nella digitalizzazione al tempo stesso una sfida e un’opportunità. Il grande compito consiste nel trasformare i servizi analogici in servizi digitali rilevanti per il futuro. Per ottenere vantaggi duraturi per i proprietari e i locatori, la digitalizzazione deve essere vista come l’ingranaggio centrale di un sistema globale. Questo significa che per ottenere delle soluzioni solide e innovative c’è assolutamente bisogno di una stretta collaborazione con i singoli gruppi target. Attraverso la comunicazione e la cooperazione è possibile combinare gli elementi noti in offerte nuove, innovative e redditizie e trasformarli in modo efficiente e personalizzato con l’impiego mirato delle più moderne tecnologie. L’innovazione ponderata, metodi di lavoro efficienti e orientati al futuro e il massimo orientamento al cliente rappresentano il motore di Livit. Tutto ciò lo applichiamo nelle nostre quattro competenze centrali: gestione, gestione edilizia, facility management e gestione locazioni. Il grande compito consiste nel trasformare i servizi analogici in servizi digitali rilevanti per il futuro. Un incastro perfettoDalla prima idea all’innovazione che si afferma sul mercato, i progetti attraversano più livelli specifici e gerarchici con tempistiche differenti e spesso dettate dall’operatività. Il compito e la sfida per l’organizzazione consistono nell’identificare il potenziale di innovazione, sostenerlo, respingerlo o trasformarlo sulla base della strategia aziendale e integrare nel sistema singole idee innovative. Un buon esempio di perfetto incastro dei singoli ingranaggi innovativi è il processo di locazione: dalla visita virtuale dell’oggetto di locazione, all’analisi ambientale con l’arricchimento di dati esterni, fino alla candidatura digitale e alla verifica della solvibilità automatizzata, oggi avviene tutto online: semplice, efficiente ed intuitivo. In passato si è iniziato con la consegna digitale dell’oggetto di locazione quale stipulazione del rapporto di locazione e con la digitalizzazione di tutti i dossier di locazione e degli immobili. Ora il fenomeno si è esteso fino a diventare un complesso sistema di ingranaggi. Oggi presso Livit esiste un intero processo di rilocazione digitale con banca dati CRM e dashboard per il monitoraggio e lo sviluppo dei portafogli clienti come base per una consulenza mirata alle esigenze. Come presupposto di questo processo, tutte le informazioni rilevanti devono poter essere disponibili ed elaborate in forma elettronica in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento all’interno di tutta l’organizzazione.   Digitale e analogicoIn futuro gli algoritmi provvederanno all’analisi e all’interpretazione di dati e forniranno preziose nozioni per la gestione di successo del ciclo vitale degli immobili. Tuttavia una cosa rimane comunque importante: proprio sullo sfondo dell’Internet of things and big data, l’interazione tra uomo e uomo e tra uomo e macchina resta la componente centrale per il funzionamento del sistema di ingranaggi e il potenziale di un’innovazione.   Giugno 2018
Money
Work in Progress
15.03.2018
Work in Progress Work in Progress Intrinsecamente motivate o spinte dall’esterno: le persone e le organizzazioni dovranno essere in futuro capaci e disposte ad accettare, adattare e integrare continuamente nell’ottica del work in progress i cambiamenti necessari che l’industrializzazione 4.0 richiede. Chi sa trasformarsi e partecipa attivamente al cambiamento contribuirà a creare un futuro innovativo. La digitalizzazione in quanto motore principale di diversi trend ha un importante impatto sul modo in cui vivremo, abiteremo e lavoreremo in futuro. Non solo sarà possibile l’automatizzazione delle singole attività, ma addirittura la ridefinizione, lo sviluppo e la connessione di lavori finora isolati in catene di processi integrali, nuove conoscenze e nuove forme di lavoro collaborative. Le possibilità di ulteriore connessione valgono anche per le informazioni, a disposizione in quantità e qualità prima sconosciute. Correttamente interpretate e impiegate dalle persone e dagli algoritmi, rivelano precise conclusioni sul comportamento attuale degli utenti sulle esigenze a venire. I servizi risultanti tuttavia non saranno più offerti da un unico, bensì da più fornitori, che comunicano tramite sistemi tecnici aperti e interagiscono in nuove forme di cooperazione. Per poter fornire servizi di alta qualità e mirati, la sfida futura sarà comunicare con le macchine, introdurre nuovi processi digitali e ampliare la rete con persone. Occorre trarre rilevanti conclusioni dall’enorme quantità di dati, distinguere tra fattibile e sensato, prendere le giuste decisioni e stabilire le priorità. I massivi cambiamenti e la ridefinizione dei compiti pongono l’intera Livit nonché tutti i collaboratori di fronte a nuove sfide. Accanto a questioni organizzative, tecniche e professionali, Livit ripone particolare attenzione nelle diverse sfaccettature del cambiamento, a partire dalla considerazione della visione e della strategia fino ad una comunicazione aperta e diretta tra i collaboratori e uno scambio ancora più intenso con i nostri clienti.   Disponibilità al cambiamento Per Livit la definizione di questa base comune ha inizio nel continuo sviluppo dei collaboratori esistenti e sfocia nel reclutamento dei nuovi collaboratori. In questo processo giocano un ruolo decisivo le nuove abilità digitali, gli aspetti personali nonché professionali con un’elevata disponibilità al cambiamento. I sistemi aperti digitali e analogici, le nuove forme di lavoro collaborative con compiti e partner di riferimento in continuo cambiamento richiedono infatti specialisti che affrontino in modo aperto il cambiamento. Che sia all’interno dell’Accademia Livit, nella formazione continua esterna oppure «on the job»: Livit prepara i propri collaboratori in modo mirato alla transizione da amministratori tradizionali a moderni consulenti e specialisti. A completamento della formazione intensiva relativa a esigenti tecnologie, dati e orientamento del cliente, l’azienda offre con Livit New Work nuove possibilità di collaborazione interdisciplinare. Gli uffici aperti e le superfici di lavoro flessibili sono espressione della volontà di sviluppo continuo, di apertura verso nuovi temi, collaboratori e partner. Sono segno di una cultura che promuove l’iniziativa e l’innovazione, celebra i successi, trae le conclusioni necessarie dai fallimenti e trasmette il piacere del confronto intenso con tutte le sfide attuali e future. Questo fa di Livit un attraente datore di lavoro per i miglior talenti e leader – e dunque un prezioso partner per i proprietari e i locatari nel loro cammino verso un futuro di successo.   Aprile 2018   Livit impiega oltre 250 persone nella gestione immobiliare.
People
Dialogo tra digitale e analogico
12.01.2018
Dialogo tra digitale e analogico Dialogo tra digitale e analogico Il settore immobiliare si confronta su tutti i fronti con nuovi sviluppi. Ciò richiede soluzioni tecniche innovative e una nuova interpretazione del ruolo di consulente. I collaboratori – e con loro anche le risorse umane – sono messi alla prova. I moderni servizi relativi agli immobili e ai clienti non si prestano più soltanto in modo puntuale, bensì integrale. Di conseguenza essi sono orientati al ciclo di vita dell’oggetto d’abitazione, commerciale e di retail, ma soprattutto alle necessità dell’utente. Dalla progettazione alla costruzione fino all’utilizzo, tengono conto di aspetti sia ecologici che economici. I desideri dei clienti sono presi sistematicamente in considerazione nella nuova definizione e prestazione dei servizi. Le nuove piattaforme e i nuovi portali creano nuove possibilità di comunicazione e collaborazione. I dati sono reperibili indipendentemente da luogo e ora e forniscono conoscenze preziose per un ulteriore sviluppo. Ne derivano, accanto alla massima trasparenza, un’esperienza e una responsabilità del cliente completamente nuove: cliente e consulente diventano partner che definiscono autonomamente i propri ruoli e compiti in base alla situazione, condividono informazioni e conoscenze e si impegnano a favore l’uno dell’altro; a maggior ragione quando si tratta di valutare, concepire e realizzare nuove possibilità tecnologiche per accrescere il vantaggio e l’esperienza del cliente. Automatizzazione e fusioneLe moderne tecnologie consentono accanto all’interazione tra proprietari, locatari e consulenti anche la comunicazione tra persona e infrastruttura. Ne scaturiscono nuove conoscenze e i fattori ecologici ed economici possono essere influenzati in modo individuale. Con la nuova definizione, ruoli e compiti così mutati devono adeguarsi anche ad aspetti giuridici e contrattuali. Le ottimizzazioni e integrazioni tecniche e processuali rappresentano soltanto una piccola parte delle iniziative con cui Livit risponde alle richieste in mutamento di mercato, proprietari e locatari. Anche l’offerta dei servizi si adatta agli sviluppi rilevanti, come la tendenza del singolo nucleo famigliare o della shared economy, alla società multiculturale e in continuo cambiamento – e ciò ha un’influenza diretta sul lavoro del consulente immobiliare e sul concetto delle risorse umane. Teoria e prassi Il trattamento di dati e informazioni, la specializzazione e la connessione sempre intensa di contenuti richiedono nuove conoscenze. Per essere all’altezza delle richieste così mutate, Livit investe nella formazione e nella formazione continua mirata dei propri collaboratori, il cui focus, accanto al know-how settoriale, è in prima linea l’orientamento alle necessità dei clienti. A completare la teoria insegnata tra l’altro nell’Accademia Livit, vi è l’applicazione pratica presso il centro. In questo modo si sperimentano nella routine quotidiana nuovi temi culturali e professionali nei moderni uffici aperti; new work con posti di lavoro flessibili, arredamento variabile dei locali e innovative tecnologie sono dei punti fissi. Questo aiuta i collaboratori ad interpretare il proprio ruolo di consulente attivo, nell’elaborazione di soluzioni e prodotti innovativi che tengano conto degli sviluppi sociali, ecologici nonché economici. La finalità è creare servizi personalizzati, prestazioni integrali ed esperienze inconfondibili e in questo modo generare un plusvalore duraturo per proprietari, locatari, utenti e inquilini allo stesso tempo.   Come crea Livit le condizioni per una collaborazione di successo? Lo approfondiamo volentieri con lei.    Febbraio 2018 Wolfgang Stiebellehner Leiter Bewirtschaftung Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. +41 58 360 33 16 wolfgang.stiebellehner [at] livit.ch
Money
Spezzare i confini per il futuro
11.01.2018
Spezzare i confini per il futuro Spezzare i confini per il futuro Il settore immobiliare si trova di fronte ad uno sviluppo da cui derivano continuamente nuovi prodotti e servizi, piattaforme e processi innovativi, figure professionali mutate, requisiti e sfide. La considerazione isolata dei due ambiti digitale e analogico non porta al successo. La parola magica è connessione: la disponibilità sistematica e lo scambio di dati oltre i confini collegheranno gli esperti gli uni con gli altri. Le fasi di vita di un immobile finora considerate singolarmente si uniscono in un’immagine completa dell’intero ciclo di vita. Big Data consente il confronto dettagliato di infrastrutture, case singole, grandi edifici. Sulla base di queste conoscenze si sviluppano e introducono processi trasversali e si ridefiniscono in parte i compiti. In questo modo l’amministratore diventa un manager di immobili e dati che con il supporto tecnico analizza le informazioni digitali e le combina con il suo know-how e le sue conoscenze analogiche per ottenere risultati ottimali. Gestione sistematica dei datiSoltanto un esempio di questa connessione è il futuro BEWI-BIM con il quale Livit si confronta intensamente insieme ai proprietari. Il Building Information Modelling, abbreviato BIM, è un sottosettore del Real Estate Management che è già realtà. Nella maggior parte dei processi dispendiosi, architetti e progettisti elaborano una quantità esaustiva di dati di base e i dati relativi a stabili e infrastrutture. In questo modo posano le fondamenta per una pianificazione efficiente, una realizzazione ecologica ed economica dell’immobile. Per poter mettere a disposizione questi preziosi dati anche per il funzionamento ottimale e la gestione efficiente, vi è bisogno di una gestione sistematica dei dati che consideri tutti gli aspetti metodici e concettuali, tecnici e organizzativi. I dati, comunque già esistenti, vengono resi disponibili per tutte le fasi di vita di un immobile in modo esaustivo, sistematico e trasparente. Ciò consente una tutela, duratura sotto ogni aspetto, degli investimenti eseguiti per proprietari e locatari, che si tratti della manutenzione e della cura o della riparazione di immobili. Consulenza stimolante Grandi quantità di dati necessitano, insieme ad una gestione sistematica, anche di un manager professionale: l’amministratore odierno diventa un consulente per il mantenimento efficiente degli immobili a lui affidati. Egli dà l’impulso e riconosce avvenimenti futuri, si rivolge attivamente a proprietari, partner e locatari e mette in moto i processi. Questi sono ridefiniti sulla base della quantità e della qualità dei dati e grazie all’input di antenne, segnalatori e sensori combinano possibilità tecniche con competenze umane. Da questa forma di collaborazione connessa derivano, insieme ai nuovi prodotti e servizi, anche competenze mutate per i locatari, poiché essi gestiscono autonomamente gli abbonamenti ai servizi, fanno presente mancanze e difetti tramite portali specifici e danno il via ai processi corrispondenti. Al centro della rete Con le crescenti digitalizzazione e connessione l’amministratore assume un’importante posizione di coordinamento: al centro della rete di dati, informazioni e processi controlla e compensa le interfacce e i dati mancanti e unisce i vantaggi del mondo digitale e di quello analogico. In veste di consulente crea vantaggi sostanziali per i proprietari in ambito infrastrutturale, edilizio nonché tecnico e commerciale. A supporto e integrazione, Livit sviluppa, sulla base della sua gestione dati, le sue conoscenze di mercato e la sua competenza nella realizzazione, soluzioni innovative nei suoi quattro ambiti di servizi. In questo modo è in grado di consigliare e affiancare i proprietari a 360 gradi, di spezzare i confini – e dunque creare valore e mantenerlo.   Desidera scoprire di più su come una gestione dati intelligente rende più redditizio il suo immobile? Ci contatti – saremo lieti di risponderle!   Febbraio 2018 Wolfgang Stiebellehner Leiter Bewirtschaftung Volentieri vi dedichiamo il nostro tempo Prenda contatto con noi. +41 58 360 33 16 wolfgang.stiebellehner [at] livit.ch
News

Conferita a Livit la certificazione ISAE 3402

11.01.2018
Anche nel 2017: conferita a Livit la certificazione ISAE 3402 Conferita a Livit la certificazione ISAE 3402 Livit non si limita a parlare di qualità, ma porta anche dei fatti: abbiamo fatto certificare i nostri servizi in ambito gestione e informatica da PricewaterhouseCoopers secondo la ISAE 3402 Tipo 2. Il rapporto ISAE ci permette di dimostrare lesistenza e lefficacia di un sistema di controllo interno (SCI). In qualità di clienti avete una panoramica del contenuto della nostra certificazione ISAE 3402, ovvero dei controlli, della loro efficacia e dei processi SCI delle prestazioni di servizi. Il presente rapporto di audit assicura, inoltre, che anche per le mansioni delegate esiste un SCI che soddisfa pienamente ai requisiti previsti dalla legge. Avete interesse a consultare il nostro rapporto ISAE 3402 Tipo 2? Non esitate a contattarci.   Gennaio 2018
News

Dal Foglio ufficiale cartaceo al radar di monitoraggio digitale

14.12.2017
Pionieri dellinnovazione: dal Foglio ufficiale cartaceo al radar di monitoraggio digitale Dal Foglio ufficiale cartaceo al radar di monitoraggio digitale Un radar digitale per i progetti di costruzione e il monitoraggio delle informazioni fornite dal Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC) ottimizza i nostri processi interni e crea valore aggiunto per i clienti. I nostri gerenti riceveranno notizia delle variazioni in maniera totalmente automatizzata, consentendo un netto salto di qualità nellefficienza della gestione degli immobili. Siamo i primi: introduzione del radar informazioni FUSCDichiarazioni di fallimento, procedure esecutive, variazioni di sede, ragione e scopo sociale, pubblicate settimanalmente sul Foglio ufficiale, sono per noi di grande importanza, poiché abbiamo in gestione oltre 1 600 000 m² di superfici commerciali. Affinché i team di gestione non debbano più passare ore e ore a sfogliare manualmente le pubblicazioni ufficiali, insieme a un partner esterno abbiamo sviluppato un nuovo prodotto: il radar informazioni FUSC di Livit, che incrocia automaticamente i numeri di identificazione dellimpresa (IDI) dei nostri clienti aziendali con quelli riportati dal FUSC. Se la ricerca evidenzia un risultato positivo, tutti i dati pertinenti vengono inviati tramite e-mail al gerente competente e si pongono immediatamente in essere le misure necessarie, come lemissione di un’aggiunta al contratto di locazione. Il radar progetti di costruzione di LivitLa domanda di costruzione interessa i nostri proprietari se il progetto sorge in prossimità del loro immobile. Insieme al nostro partner esterno abbiamo pertanto elaborato una soluzione completamente automatizzata: i geodati di tutti gli immobili da noi gestiti vengono incrociati con quelli delle domande di costruzione presentate. Se individua una coincidenza fra i dati, il sistema invia automaticamente al team di gestione competente une-mail che illustra a colpo d’occhio il tipo di domanda; inoltre, grazie a una mappa allegata è possibile visualizzare la distanza dallimmobile dei nostri proprietari. Una soluzione digitale di grande fruibilità, chiara ed estremamente rapida, che ci aiuta a migliorare in efficienza e velocità il servizio che diamo ai nostri proprietari. Siamo convinti che per operare con profitto su un lungo arco di tempo e garantire successo e utilità ai nostri clienti, dobbiamo contribuire a costruire il futuro. Per questo lavoriamo intensamente a nuove soluzioni e ottimizzazioni di processo in tutti e quattro i settori di Livit: gestione, Facility Management, gestione locazioni e gestione edilizia.   Dicembre 2017
People
Tutti insieme contro il cancro
13.09.2017
Tutti insieme contro il cancro Tutti insieme contro il cancro Ogni anno il cancro causa 40 000 vittime in Svizzera. Race for Life si impegna nella lotta contro il cancro e trasmette un messaggio sportivo. Il ricavato della corsa di beneficenza confluisce nella prevenzione, nella ricerca e nellassistenza alle persone colpite dalla malattia. Anche questanno le collaboratrici e i collaboratori di Livit hanno aderito allevento su due ruote: il 3 settembre 2017 un team ha partecipato alla maratona di beneficenza a Berna. I colleghi di Livit hanno sostenuto attivamente il team con donazioni. Il risultato è di tutto rispetto: 620 chilometri percorsi, 11 200 metri di altitudine scalati e 5 855 franchi raccolti. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno sostenuto con grande impegno questa iniziativa benefica. Siamo orgogliosi della nostra squadra Liv(e)it e della sua prestazione eccezionale!   Settembre 2017
People
Livit si prende cura anche delle api

Crescendo in modo sostenibile

 

Livit si prende cura anche delle api

31.07.2017
Livit si prende cura anche delle api Livit si prende cura anche delle api Crescendo in modo sostenibile   Livit si prende cura anche delle api Livit sta crescendo in modo sostenibile. Proprio oggi abbiamo accolto il 500esimo collaboratore nel nostro team. Siamo lieti di poter condividere questo successo. Livit è esperta nel campo del Real Estate Management ovvero nei settori gestione immobiliare, facility management, gestione edilizia e gestione locazioni. Creare spazi abitativi e lavorativi ideali per le persone e gestire gli immobili in modo ineccepibile fa parte dei nostri compiti. Unoccasione speciale: festeggiamo il nostro 500esimo collaboratore. Team spirit, gioia e divertimento, idee innovative coniugate a un modo di lavorare strutturato, orientamento al cliente e soddisfazione nelloffrire prestazioni eccellenti: tutto questo è Livit. Vogliamo essere come le laboriose api. Desideriamo condividere la gioia per il nostro 500esimo collaboratore, impegnandoci per un progetto nella natura. Per questo motivo sosteniamo Pro Natura: mettiamo in sicurezza le aree naturali protette, costruiamo hotel per le api e lottiamo perché vengano introdotte leggi che proibiscano, ad es., lutilizzo di pesticidi dannosi per le api. Doniamo per ogni collaboratore 10 franchi e sosteniamo con questo contributo sociale la popolazione di api. 5 000 franchi per un buon fine. Livit si impegna in modo mirato nei progetti sociali che riguardano soprattutto labitazione. Agosto 2017
People
Individuare e promuovere talenti

Accademia Livit: al passo coi tempi

26.06.2017
Individuare e promuovere talenti Individuare e promuovere talenti Accademia Livit: al passo coi tempi L’Accademia Livit ha dato vita nel 2016 al programma Executive Talent, promuovendo in modo mirato i talenti interni all’azienda. I singoli moduli preparano i partecipanti a lavori di progetto, sviluppano competenze di conduzione e generano una comprensione della visione, della strategia e dell’obiettivo di Livit. Al centro vi sono l’imprenditorialità e l’orientamento ai clienti. Dopo 12 stimolanti mesi, 11 talenti Livit hanno portato a termine il programma con successo. Livit si affida ad un personale di conduzione proprio. Nel corso di questo programma ci sono state trasmesse preziose conoscenze e strumenti adeguati. Sono fiero di far parte di questo primo programma per talenti. Formazione continua 4.0 Il mondo è in continuo cambiamento; il megatrend della digitalizzazione ha raggiunto tutti i settori. Un modo di pensare visionario e connesso è oggi più fondamentale che mai. Come si dirige? Come si comunica? Qual è un Change-Management di successo? I partecipanti al corso si sono confrontati intensamente con questi temi settoriali attuali.    Il programma Talent Management intesse un’ottima rete tra le divisioni e le succursali – in tutta la Svizzera. Le conoscenze vengono scambiate e si creano delle basi ottimali per un lavoro progettuale di successo e che coinvolge tutte le divisioni. Gli orizzonti si espandono dunque insieme. Al centro vi è sempre l’interesse di tutta l’azienda nonché del cliente. In quanto azienda responsabile Livit investe in modo mirato nei collaboratori e nel loro sviluppo. L’Accademia Livit forma annualmente collaboratori in tutti i settori con oltre 150 corsi. Luglio 2017
People
Competenza da Livit

Una speciale storia di successo

16.06.2017
Una speciale storia di successo Competenza da Livit Una speciale storia di successo Andreas Ingold, CEO di Livit, acquisisce il 16 giugno 2017 la carica di presidente SVIT. Per espletare questo compito attinge a oltre 30 anni di esperienza professionale nel settore immobiliare. Il suo percorso professionale lo testimonia: il Real Estate Management scorre nelle sue vene.  Una vera storia di successo La carriera di Andreas Ingold ha inizio presso una grande banca svizzera. Tuttavia presto si apre davanti ai suoi occhi il mondo immobiliare. Dopo poco tempo come team leader di una società di amministrazione di immobili con procura presso Swiss Life, nel 1998 passa a Livit. Già dopo quattro anni diventa direttore della succursale di Zurigo e dopo poco tempo viene promosso come direttore dell’intero settore della gestione. Segue nel 2008 la nomina come CEO di Livit AG. Con 9 succursali e circa 500 collaboratori, Livit si colloca oggi tra le società di servizi immobiliari più grandi della Svizzera.   Uno sguardo al futuro Andreas Ingold ripone grande valore nell’orientamento al cliente, nella fairness, nella trasparenza e nello spirito di squadra. «Per aver successo, è necessario stare al passo coi tempi». Questa è la convinzione che applica in quanto CEO nella sua conduzione e che pretende dai suoi collaboratori. Con l’introduzione dell’Accademia Livit, del programma Talent Management e di attrattive possibilità di formazione continua i collaboratori sono sempre aggiornati e al passo con i tempi. Andreas Ingold concentra in particolar modo la sua attenzione su nuove tecnologie, nuovi metodi e sistemi. Già attualmente i dossier immobiliari e di locazione sono allestiti in modo digitale e il panorama procedurale esistente si evolve sistematicamente. Una modalità di pensiero e di lavoro connesse sono promosse e supportate mediante nuovi modelli di lavoro e una complessa linea di servizi collegata ad un software gestionale dedicato ai clienti.   Andreas Ingold dispone di elevate competenze settoriali e sociali e conduce Livit con una forte visione nonché idee chiare di cosa rappresenta un Real Estate Management di successo. Insieme ad organi interni ed esterni progetta il futuro digitale. Tuttavia per lui al centro di tutto c’è e rimane il contatto personale con il cliente e con i collaboratori. Oggi si profila già un’immagine chiara: tra cinque anni Livit sarà ancora più specializzata, tecnologica e digitalizzata. La cultura del fornitore di servizi e la passione dei nostri collaboratori restano tuttavia la chiave di volta per il successo duraturo dei nostri clienti. Panorama Livit AG Tutta Livit si congratula vivamente con Andreas Ingold per la sua carica di presidente di SVIT. Siamo fieri del nostro CEO.   Giugno 2017
News

Smart Home: l'avvenire

 

Quali requisiti devono soddisfare gli immobili?

 

01.06.2017
Quali requisiti devono soddisfare gli immobili? Smart Home: lavvenire   Quali requisiti devono soddisfare gli immobili?   Il futuro dellabitazione è caratterizzato da cambiamenti massicci: la digitalizzazione consente di automatizzare i processi complessi. I proprietari, i gestori e i locatari ricevono maggiori informazioni commisurate alle loro esigenze al fine di prendere decisioni, monitorare le spese e aumentare il benessere. Tecnologie moderne velocizzano i processi, riducono i tempi, salvaguardano risorse preziose e abbinano aspetti urbani ed ecologici. Al fine di sfruttare le possibilità innovative Livit analizza e rielabora processi esistenti e sviluppa ulteriormente le strutture. Sulla via verso leconomia immobiliare 4.0 integriamo la gestione locazioni ed edilizia nonché il facility management direttamente a livello digitale nellamministrazione. Al contempo formiamo le collaboratrici e i collaboratori per prepararli alle loro mansioni, in futuro fortemente orientate alla consulenza. Operando questa combinazione di competenze tecnologiche e personali, creiamo soluzioni integrate a beneficio degli investitori e dei proprietari immobiliari privati. Dalla fase di stallo al flusso Uno fra gli esempi di digitalizzazione progressiva presso Livit è il collegamento, a livello tecnico e di processi, tra la gestione classica e le possibilità del moderno modello di gestione di informazioni di un edificio. Questa interfaccia tra allestimento e gestione oggi è toccata da un blocco delle informazioni. Infatti, solo una minima parte del know-how generato prima e durante una costruzione confluisce veramente nella gestione successiva o nei sistemi del Computer Aided Facility Management (CAFM). Pertanto, del know-how prezioso che potrebbe essere destinato a una gestione economica ed ecologica va perso per sempre. Per garantire il flusso di informazioni e rendere utilizzabili i dati per la gestione degli immobili, Livit elabora modelli pertinenti in collaborazione con architetti e progettisti specializzati nonché con esperti in materia di gestione e facility management. Applicando nuovi approcci riflessivi e forti delle conoscenze acquisite in altri rami, essi combinano i settori finora isolati riunendoli in un modello di gestione di informazioni di un edificio. Più precisione ed efficienza In azienda pulsanti e sensori, valori limite nonché ulteriori indicatori forniscono informazioni su immobili e infrastrutture. I dati di ulteriori oggetti immobiliari, lInternet of Things, completano e aggiornano le informazioni e generano big data. Questi dati sono disponibili per analisi e pronostici. Ciò permette alla gestione e al facility management una possibilità dintervento più precisa ed efficiente che, a sua volta, ottimizza i costi e il comfort. Pertanto, i proprietari decidono in merito alla manutenzione sulla base dei dati e i locatari influiscono sulle spese accessorie – entrambi dispongono in futuro di dati completi e consistenti. La combinazione vincente La digitalizzazione cambia la costruzione o il rinnovo degli immobili – e di conseguenza anche il Real Estate Management nel suo complesso. Infatti, tecnologie di piattaforma innovative connettono sistemi complessi e ottimizzano catene del valore per tutte le fasi della durata di vita dellimmobile. Con le nuove possibilità cambia anche il lavoro delle persone. Se le macchine subentrano nellespletamento di lavori quotidiani, aumentano le esigenze nei confronti delle persone. Pertanto, sul percorso verso il futuro dellimmobiliare, Livit presta maggiore attenzione alla combinazione di servizi digitali e competenze specialistiche e individuali dei consulenti provenienti dai settori specializzati gestione, gestione locazioni ed edilizia nonché facility management. Grazie ai contatti digitali e analoghi, entrambe le vie di comunicazione consentono un rapporto personale e improntato alla fiducia, creando così plusvalore per proprietari, gestori, locatari nonché per tutti gli utenti.   Giugno 2017
X