L’innovazione come ingranaggio dinamico

livit-bewirtschaftung-trends

Affinché le idee si trasformino in solide innovazioni, c’è bisogno di un’organizzazione con ingranaggi dalla dentatura perfetta, insieme alla stretta collaborazione tra gruppi target interni ed esterni, alla fusione dei canali analogici e digitali, ad un nuovo modello di pensiero e al coraggio di rompere con il modo d’agire familiare.

 

Integrato, non isolato
Il settore immobiliare è in continuo mutamento: accanto alla progressiva urbanizzazione, all’aumento di nuclei monocomposti, alla società in continuo invecchiamento e alla fusione di lavoro e tempo libero Livit vede nella digitalizzazione al tempo stesso una sfida e un’opportunità. Il grande compito consiste nel trasformare i servizi analogici in servizi digitali rilevanti per il futuro. Per ottenere vantaggi duraturi per i proprietari e i locatori, la digitalizzazione deve essere vista come l’ingranaggio centrale di un sistema globale. Questo significa che per ottenere delle soluzioni solide e innovative c’è assolutamente bisogno di una stretta collaborazione con i singoli gruppi target. Attraverso la comunicazione e la cooperazione è possibile combinare gli elementi noti in offerte nuove, innovative e redditizie e trasformarli in modo efficiente e personalizzato con l’impiego mirato delle più moderne tecnologie. L’innovazione ponderata, metodi di lavoro efficienti e orientati al futuro e il massimo orientamento al cliente rappresentano il motore di Livit. Tutto ciò lo applichiamo nelle nostre quattro competenze centrali: gestione, gestione edilizia, facility management e gestione locazioni.

Il grande compito consiste nel trasformare i servizi analogici in servizi digitali rilevanti per il futuro.

Un incastro perfetto
Dalla prima idea all’innovazione che si afferma sul mercato, i progetti attraversano più livelli specifici e gerarchici con tempistiche differenti e spesso dettate dall’operatività. Il compito e la sfida per l’organizzazione consistono nell’identificare il potenziale di innovazione, sostenerlo, respingerlo o trasformarlo sulla base della strategia aziendale e integrare nel sistema singole idee innovative. Un buon esempio di perfetto incastro dei singoli ingranaggi innovativi è il processo di locazione: dalla visita virtuale dell’oggetto di locazione, all’analisi ambientale con l’arricchimento di dati esterni, fino alla candidatura digitale e alla verifica della solvibilità automatizzata, oggi avviene tutto online: semplice, efficiente ed intuitivo. In passato si è iniziato con la consegna digitale dell’oggetto di locazione quale stipulazione del rapporto di locazione e con la digitalizzazione di tutti i dossier di locazione e degli immobili. Ora il fenomeno si è esteso fino a diventare un complesso sistema di ingranaggi. Oggi presso Livit esiste un intero processo di rilocazione digitale con banca dati CRM e dashboard per il monitoraggio e lo sviluppo dei portafogli clienti come base per una consulenza mirata alle esigenze. Come presupposto di questo processo, tutte le informazioni rilevanti devono poter essere disponibili ed elaborate in forma elettronica in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento all’interno di tutta l’organizzazione.

 

Digitale e analogico
In futuro gli algoritmi provvederanno all’analisi e all’interpretazione di dati e forniranno preziose nozioni per la gestione di successo del ciclo vitale degli immobili. Tuttavia una cosa rimane comunque importante: proprio sullo sfondo dell’Internet of things and big data, l’interazione tra uomo e uomo e tra uomo e macchina resta la componente centrale per il funzionamento del sistema di ingranaggi e il potenziale di un’innovazione.

 

Giugno 2018

X