Consigli per risparmiare energia elettrica

Circa un terzo del consumo complessivo di energia elettrica in Svizzera è dato dalle economie domestiche. Vi offriamo i consigli più importanti su come ridurre il consumo di energia elettrica in casa: risparmierete non solo energia, ma anche denaro.

Consiglio 1: spegnere completamente gli apparecchi

La maggior parte degli apparecchi elettrici viene utilizzata attivamente soltanto da una a due ore al giorno. Allo scopo, spesso è necessaria meno energia che per il resto del tempo in cui questi ultimi si trovano in stand-by. Modem, router, stampanti, computer e quasi tutti gli altri dispositivi possono essere completamente scollegati dalla corrente mediante una ciabatta con funzione di accensione e spegnimento. 

livit-tipps-nachhaltigkeit-stand-by

La modalità stand-by risucchia energia
Fondamentalmente la modalità stand-by è considerata soltanto una funzione secondaria degli apparecchi che consuma elettricità inutilmente – spesso anzi consuma di più della funzione principale. Scollegando completamente i vostri apparecchi, potete risparmiare molta energia e denaro. Soltanto in Svizzera si calcola un potenziale di risparmio sullo stand-by di 160 milioni di franchi all’anno. 
 
Ulteriore consiglio: scollegare i carica batterie 
Lasciando il carica batterie collegato per comodità, si accumulano inutilmente diversi chilowattora per ciascun cavo di ricarica dimenticato. I carica batterie più vecchi causavano costi aggiuntivi sull’elettricità per diversi franchi all’anno. Inoltre, alcune batterie possono rompersi a causa del sovraccarico e i carica batteria mal isolati nonché i pezzi di ricambio economici possono portare a piccole sovratensioni elettriche o al surriscaldamento.

livit-tipps-nachhaltigkeit-led

Consiglio 2: LED anziché lampadine alogene

Le nuove lampade LED e a risparmio energetico richiedono soltanto una frazione dell’energia consumata dalle lampadine tradizionali. Fatevi consigliare da uno specialista per trovare la lampada adatta. 

Ulteriore consiglio: conversione da lampadina alogena a LED
Applicate la seguente formula: 10 x numero di Watt in origine = numero di Lumen
Esempio: una lampadina alogena da 100W corrisponde ad una lampadina LED da ca. 1000 Lumen 

Consiglio 3: controllare frigorifero e congelatore

  • Temperatura ottimale nel frigorifero: 5 – 7 gradi.
    Spesso basta impostarlo al livello 1. 
  • Temperatura ottimale nel congelatore: -18 gradi.
    Uno speciale termometro per frigoriferi e congelatori può esservi d’aiuto. 

Consiglio 4: fare attenzione all’etichetta energetica

Quasi tutti gli apparecchi oggi sono provvisti di un’etichetta energetica. Grazie ad una scala di colori che va dal verde al rosso, potete sapere subito quali elettrodomestici comportano davvero un risparmio energetico. La classe più alta è sempre quella con un risparmio energetico maggiore. Per una panoramica delle diverse classi è possibile cliccare qui.  

livit-tipps-nachhaltigkeit-tv

Consiglio 5: apparecchi d’intrattenimento a risparmio energetico

Energy Star è l’etichetta per gli apparecchi elettronici a risparmio energetico quali computer, modem o stampanti. In fase di acquisto, pertanto, prestate attenzione al sigillo di qualità «Energy Star» che vi aiuterà a riconoscere i dispositivi ad alta efficienza energetica.

Ulteriore consiglio: acquistare in modo intelligente – esempio televisore
Di seguito un paio di consigli per l’acquisto di un nuovo televisore. 

  • Prestate attenzione alle dimensioni dello schermo: quanto più è grande, tanto più elevato sarà il consumo.
  • Considerate l’etichetta energetica prima di procedere all’acquisto (scegliete preferibilmente un apparecchio di categoria A++)
  • Verificate se i vostri altri apparecchi sono compatibili.

Consiglio 6: vale la pena far riparare?

La scelta di riparare un apparecchio elettronico, piuttosto che acquistarne uno nuovo, dipende da diversi fattori come ad es. gli anni e la classe energetica dell’apparecchio, i costi di riparazione e il prezzo da nuovo. Gli apparecchi che hanno più di dodici anni presentano di solito un elevato consumo energetico. La seguente panoramica può aiutarvi nella scelta

Ulteriore consiglio: smaltire gratuitamente
I commercianti, i produttori e gli importatori sono obbligati a ritirare e smaltire gratuitamente e a regola d’arte gli apparecchi presenti nel loro assortimento – anche se il cliente non ne acquista uno nuovo. In molti comuni e città esistono punti di raccolta pubblici per apparecchi elettrici in disuso.

X