Consigli per risparmiare sui costi di riscaldamento

SVG
307 Heizung RGB Color

Due terzi del fabbisogno energetico totale all’interno di un’economia domestica sono dati dal riscaldamento. Chi riscalda in modo efficiente, risparmia non solo energia, ma anche denaro.

Consiglio 1: impostare la temperatura corretta

La stessa temperatura non va bene per tutte le stanze: in camera da letto è consigliabile una temperatura tra i 18 e i 19 gradi, mentre nel soggiorno e nel bagno possono sicuramente esserci un paio di gradi in più. Misurate la temperatura nelle varie stanze e impostate quella ottimale.

La temperatura giusta fa risparmiare e fa bene alla salute
Temperature troppo elevate in casa rendono l’aria più secca, a danno di vie respiratorie, pelle e congiuntiva. In questo modo non aumenta solo il rischio di raffreddarsi, ma anche di pagare bollette salate: per ogni grado in meno, infatti, è possibile risparmiare il 6% sui costi di riscaldamento.

Consiglio 2: lasciar circolare il calore

I radiatori non devono essere coperti né da mobili né da tende, in modo tale che l’aria calda possa circolare liberamente nelle stanze. In questo modo le stanze si raffredderanno di meno. Si consiglia inoltre di chiudere tapparelle e imposte di notte. Durante il periodo invernale di notte dormite con le finestre aperte? Allora accertatevi che il radiatore sia impostato al minimo (regolando la posizione della stella o del fiocco di neve sul termostato) e che la porta della stanza sia chiusa. Seguendo questi consigli, non sprecherete energia inutilmente. 

Ai suggerimenti sulla corretta ventilazione.

Consiglio 3: abbassare la temperatura quando si è assenti

Le stanze che non vengono utilizzate vanno riscaldate in misura ridotta. Prima di partire per un periodo di assenza, non abbassate del tutto la valvola termostatica o la manopola a muro, ma regolatela sulla posizione * (stella o fiocco di neve). In questo modo nelle condutture fluirà sempre un po’ di acqua calda, impedendo che le tubature o il radiatore congelino. In caso di assenze prolungate, si consiglia di impostare la manopola tra 12 e 15 gradi (posizione da 1 a 2). 

Consiglio 4: assicuratevi di impostare la giusta temperatura in estate 

D’estate l’impianto deve essere impostato sulla modalità acqua calda, in modo da evitare che nelle notti più fredde si attivi il riscaldamento. Se l’acqua calda viene generata con un sistema elettrico, d’estate l’impianto di riscaldamento si può spegnere completamente. Nelle case in affitto questa operazione viene effettuata dal servizio di manutenzione. Se doveste accorgervi che il vostro riscaldamento si mette in funzione d’estate, informateci immediatamente o contattate il vostro amministratore. 

Consiglio 5: i tappeti generano calore

A meno che non sia presente un riscaldamento a pavimento, gran parte dell’energia termica si disperde a terra. I tappeti con superfici termoisolanti riducono questa perdita. Gli studi dimostrano inoltre che in una stanza arredata con tappeti la temperatura viene percepita fino a due gradi più alta poiché i piedi si mantengono più caldi. Vale quindi la pena investire in bellissimi tappeti.